5 colleghi che non vorresti mai avere in un co-working

Capita a tutti, soprattutto a chi lavora in un co-working, dove oltre a condividere spazi e scrivanie si è obbligati a frequentare altri colleghi con diverse personalità.

Quei giorni in cui vai a lavoro ed il primo pensiero al mattino è:

“ Io quello non lo sopporto,

ma perché tutti a me!

Se non cambia lui cambio io ufficio!!”.

 

Se non vi è mai capitato non preoccupatevi prima o poi succede a tutti, se invece lo pensate spesso non buttatevi giù al mondo c’è sempre di peggio.

Ecco alcune tra le peggiori categorie di colleghi o compagni di spazi che vi potrebbero capitare in un co-working:

 

IL FESTAIOLO

L’aperitivo con i colleghi, che per molti è un tranquillo passatempo, per il festaiolo è una vera e propria ragione di vita, indipendentemente dallo stato civile.

Può essere utile per ambientarsi in ufficio, ma quando ogni l’aperitivo dura più di 6 ore inizia ad essere un problema.

 

LA IENA

Il lavoro è la sua vita e la sua vita è il lavoro.

La iena si dimostra apparentemente pronto a venirvi incontro e disponibile a qualsiasi tipo di favore perfetto come compagno di scrivania, ma attenzione alle trame che è capace di tessere.

La iena sa coniugare magistralmente servilismo e competizione nei confronti vostri e degli altri colleghi.

 

IL COMPLOTTISTA

Il Complottista ha sostituito in parte la figura del sindacalista ormai obsoleta , per una nuova forma d’impegno a metà tra giustiziere pronto a smascherare gli intrighi dell’ufficio e uomo del bar che “sa come funzionano le cose…”.

Espressione tipica: “Come sei ingenuo… Sveglia!”

 

IL PESSIMISTA

Pessimista nell’anima, ogni momento è buono per piangersi addosso o per proclamare la fine di tutto.

Se dovesse finire la carta nel bagno dell’ufficio la sua reazione sarebbe questa:

“È finita”, “stiamo fallendo”, “dobbiamo iniziare a guadarci in giro”, “a che serve lavorare? finiremo tutti disoccupati”…

 

IL PAZZO

Il pazzo è una sorta di elemento d’arredo dell’ufficio.

Sempre presente, a qualsiasi orario, non si sa come riesce a rimanere sveglio 24 ore su 24 e quando dorme sembra sveglio.

La pazzia si legge nel suo sguardo e non vorresti mai rimanere da solo in ufficio con lui.
Questi sono solo alcuni esempi di personalità che abbiamo a Piacenza.

Tu hai qualche altro tipo collega da aggiungere alla lista?

 

CONTATTACI lo aggiungeremo.

Posted on 27 maggio 2015 in Coworking

Back to Top

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, per mostrarti pubblicità in linea con le tue preferenze e migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più clicca qui.